Trasporto Pubblico Locale: anche Roma sperimenta l’idrogeno

E’ stato presentato in questi giorni dalla Regione Lazio, il progetto europeo 3eMotion (link sito), che farà sbarcare anche a Roma la mobilità a idrogeno, con 5 nuovi autobus a fuel cell alimentati da una stazione dedicata all’elettrolisi dell’acqua.

Il nuovo progetto europeo inizierà la sperimentazione di un sistema di trasporto pubblico basato su autobus a fuel cell fino al giugno 2022, nell’ambito di un finanziamento collocato all’interno della FCH-JU 2008-2014, coinvolgendo 21 partecipanti provenienti da 6 Paesi europei, compresa l’Italia, con cinque città europee come Londra, Roma, Flanders, Rotterdam, Cherbourg, che si offriranno come ambito di sperimentazione per un nuovo modello di trasporti a fuel cell. Per l’Italia hanno preso parte allo sviluppo del progetto oltre alla Regione Lazio, anche il Centro Interuniversitario di Ricerca per lo Sviluppo Sostenibile – CIRPS, l’ENEA, l’Atac e AGT Acetilene e Gas Tecnici. L’obiettivo principale è quello della messa su strada di 27 autobus alimentati ad idrogeno che percorrano le linee di trasporto pubblico locale, con la realizzazione di nuove stazioni di rifornimento.
Un ambito, quello delle celle a combustibile, non ancora competitivo, ma interessante sul medio-lungo termine, nella speranza che si possa recuperare il gap verso la competitività attraverso politiche e normative lungimiranti.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Mobilità Sostenibile e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...