La “Carta di Abbadia della buona geotermia” a San Gimignano: le interviste ai relatori delle tecnologie

sangimignano25maggioNel suo articolato percorso, la Carta di Abbadia San Salvatore sulla buona geotermia, arrivata alla sua quinta tappa, si è fermata il 25 maggio scorso, nello splendido scenario della “Città delle torri”, la bellissima San Gimignano, per presentare le nuove tecnologie geotermiche agli amministratori dei comuni della Toscana, anche attraverso la partecipazione diretta dei principali attori tecnologici italiani come Nuovo Pignone e Turboden (vedi post “San Gimignano: i sindaci si confrontano sulla geotermia del futuro“). Un evento che ha registrato una grande risposta da parte di numerose amministrazioni locali, a partire dal padrone di casa, il Sindaco di San Gimignano Giacomo Bassi e dal fautore principale della Carta di Abbadia, il Sindaco di Abbadia San Salvatore Fabrizio Tondi. Nel grande ventaglio di amministrazioni locali della Toscana che hanno dato la loro adesione all’evento, numerose quelle intervenute direttamente al confronto, come le amministrazioni di Castelfiorentino, Pieve a Nievole, Montecatini Terme, Radicondoli, Lajatico, Pieve Fosciana, che dopo la carrellata di interventi dei relatori, hanno dato vita ad una partecipata tavola rotonda.

Iniziando una analisi dei contributi di approfondimento raccolti a margine dell’evento, iniziamo oggi con una prima parte delle interviste raccolte, partendo dagli interventi più strettamente scientifico-tecnologici, con il Professor Giuliano Gabbani, del Dipartimento Scienze della terra dell’Università di Firenze e Direttore Scientifico dell’Associazione Giga, intervistato da Sauro Secci di Giga

L’intervista del Direttore di Qualenergia Sergio Ferraris, all’ingegner Mauro Guercio di Turboden SpA, uno dei grandi operatori tecnologici nei nuovi scenari della geotermia mondiale, grande eccellenza italiana con numerosi impianti geotermici a ciclo binario, installati nel mondo ma ancora nessuno purtroppo nel nostro paese.

L’intervista di Sauro Secci di Giga al geologo Alessandro Murratzu di Idrogeo srl, grande esperto di tecniche di reiniezione e di teleriscaldamento geotermico.

L’intervista di Sauro Secci di Giga al geologo Marco Mazzalon, il quale ha illustrato un grande esempio di caratterizzazione geotermica dei territori, con la presentazione dei progetti geotermici nell’area della Val di Nievole e di Pistoia, luoghi dove le caratteristiche del sottosuolo consentono di ipotizzare significativi impianti di teleriscaldamento.

Sauro Secci

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a La “Carta di Abbadia della buona geotermia” a San Gimignano: le interviste ai relatori delle tecnologie

  1. Pingback: Workshop sulla buona geotermia di San Gimignano: le interviste agli attori dei territori | L'ippocampo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...