La geotermia si mette “in mostra” ad Ecomondo Keyenergy

labuona geotermia_ecomondoGrande spazio per una fonte rinnovabile dalle mille potenzialità nella edizione di quest’anno di Ecomondo-Keyenergy, che si aprirà a Rimini dal 3 al 6 novembre prossimi. Ad illustrare al grande pubblico i tanti volti di questa insospettabile fonte energetica, un pò nascosta solo per il fatto di stare sotto i nostri piedi, tre organizzazioni nazionali che da anni si battono per una nuova geotermia davvero degna dell’appellativo di rinnovabile come la nostra l’Associazione GIGA, INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia)  e il Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Firenze. Due eventi di grande spessore in Ecomondo Key Energy, come la mostra dal titolo ” La Buona Geotermia”, che spiegherà in maniera molto divulgativa al grande pubblico della manifestazione riminese, come  ha origine la Geotermia e come il genere umano  ha imparato nei millenni ad utilizzarla, a partire dalle caverne, attraverso le acque calde ed il termalismo, per arrivare ai giorni nostri dopo la svolta del primo 900 con l’invenzione tutta italiana della geotermia per la produzione di energia elettrica ad opera di Ginori Conti. Una mostra che illustra i vari impieghi dalle basse alle medie e alte temperature con le pompe di calore, la micro geotermia, i cicli binari per le medie alte entalpie e con il rendering della nuova centrale a reimmissione totale proposta dalla Rete Geotermica Italiana. Si tratta della “Buona Geotermia“, in pace con l’ambiente e il paesaggio e con lo sviluppo del dialogo tecnologico, sociale e politico avviato con gli incontri della “Carta di Abbadia San Salvatore“, e sulla base dei quali le associazioni e le istituzioni scientifiche organizzatrici della mostra si augurano di avere finalmente scritto basi comuni per definire finalmente una geotermia socialmente accettata perché ecologicamente evoluta.

La Mostra sarà inaugurata  il 3 novembre prossimo alle ore 15,30, presso lo stand B5  201 di KeyEnergy ad Ecomondo alla presenza di Francesco Ferrante, Vice Presidente di Kyoto Club, di Giuseppe De Natale Direttore Osservatorio Vesuviano INGV e di Giuliano Gabbani UNIFI-DST e Direttore scientifico di GIGA .

La mostra culminerà poi in un secondo grande evento, con l’atto finale del Convegno in programma nella giornata di chiusura di venerdì 6 novembre dalle 10 alle 13 con tutti gli stakeholders  del settore geotermico ad impatto zero e con i Senatori Stefano Vaccari (PD) e Gianni Girotto (M5S) e dell’Onorevole Samuele Segoni (AL).

Vi aspettiamo  numerosi per questi importanti eventi per chi ha a cuore la sostenibilità e le nuove tecnologie nelle fonti rinnovabili.

Fabio Roggiolani V.pres GIGA

Nello spazio mostra sarà trasmessa una selezione dei filmati più esplicativi che spiegano i vari aspetti della Geotermia, mentre nel padiglione di Condomino Eco limitrofo allo spazio GIGA, nello spazio incontri verranno trasmessi tutti i video di Ecofuturo 2015 tra cui la giornata sulla Geotermia del 4 settembre scorso presieduta dal sindaco di Abbadia San Salvatore Fabrizio Tondi.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Fonti Rinnovabili e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a La geotermia si mette “in mostra” ad Ecomondo Keyenergy

  1. Pingback: Ecomondo 2015: un grande momento di divulgazione diffusa con la Mostra sulla “Buona Geotermia” | L'ippocampo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...