Ed anche il mito “Harley-Davidson” non resiste al richiamo dell’elettrico

harleydavidsonlogoNel variegato mondo della moto, sicuramente un posto tutto suo, lo occupa senza dubbio la leggendaria casa americana Harley-Davidson, nell’immaginario collettivo di ognuno anche come simbolo di epoche che abbiamo attraversato. La casa americana di Milwaukee, ha davvero spiazzato tutti, quando, proprio in questi giorni ha svelato la sua prima moto elettrica, battendo sul tempo le altre “leggendarie” concorrenti. La nuova era elettrica aperta da Harley, ha in proprio nome “LiveWire”, una “vita cablata” che oltre a dirla lunga sul tema, da il nome al progetto sperimentale avviato dalla casa americana, nel segno di un rinnovamento che raccoglie e risponde a nuove esigenze di rinnovamento finalizzato a trovare nuovi stimoli propositivi sul mercato in linea con i nuovi orizzonti della mobilità sostenibile. Come ha precisato la casa motociclistica americana per tranquillizzare i suoi motociclisti affezionati al rombo inconfondibile del motore a scoppio e poco propensi ad abbandonarlo, si tratta per il momento di un prototipo, messo a punto per sondare il terreno raccogliendo proprio i preziosi feedback dalla propria fedele, affezionata e qualificata clientela in tutti gli States, ai quali sarà legato il futuro commerciale della prima Harley Davidson elettrica.

Live-Wire

la nuova LiveWire elettrica di Harley Davidson

La moto si presenta esteticamente con un taglio moderno, ispirato alla estetica del modello V-Rod (immagine seguente). Secondo le indiscrezioni sul motore elettrico, si tratta di un motore trifase ad induzione da 55 kW (75 CV), al quale è abbinata una coppia di 70 Nm. A livello di batteria si tratterebbe di una capacità di 7 kWh. Davvero ragguardevole l’accelerazione con la moto in grado di raggiungere in 4 secondi i 100 km.

2002 Harley Davidson V-Rod

La Harley Davidson V-Rod, dalla quale LiveWire ha tratto spunti stilistici

La casa motociclistica americana ha aperto anche uno specifico portale per il reclutamento di persone interessate a provarla su strada. Il sito, disponibile anche nella versione in lingua italiana, dove sono raccolte le immagini e i video della nuova moto elettrica, e dove i motociclisti che l’hanno provata possono lasciare le loro impressioni di guida. Come ha sottolineato la casa costruttrice la LiveWire si caratterizza decisamente rispetto alle altre moto, con una forte personalità stilistica, decisamente insolita per una moto elettrica. Si tratta di una pura espressione di individualità e stile iconico, che però è elettrica. Come la definisce il vicepresidente Mark Hans Richer “con Project LiveWire è come essere davanti alla prima chitarra elettrica, con un rumore che sembra un jet al decollo”. Il motore montato longitudinalmente, il look davvero accattivante, l’accelerazione fulminea, la frenata reattiva, le dimensioni pensate per la guida in città, queste le peculiarità salienti della nuova Harley.

A seguire un breve e suggestivo video che ci introduce alla “new electric generation” di Harley Davidson

Sauro Secci

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Mobilità Sostenibile e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...