Ecolabelling sugli elettrodomestici: troppe etichette mendaci

elettrodomestici-ecologiciIn Europa sono operative da qualche tempo direttive europee relative all’Ecodesign (Direttiva 2009/125/CE) ed alla etichettatura energetica (Direttiva 2010/30/UE sulle Norme sull’etichettatura del consumo energetico degli elettrodomestici), che impongono ai produttori di elettrodomestici di immettere in commercio solo articoli con dei precisi limiti di consumo energetico unitamente ad altri criteri ambientali. Secondo stime attendibili la corretta applicazione della sola Direttiva Ecodesign, possa essere in grado di far risparmiare all’Europa, circa 90 miliardi di euro all’anno al 2020, traducibili in circa 280 euro a famiglia. Sull’altro fronte beneficiario, quello del clima, la corretta applicazione della norma, farebbe stimare un risparmio di due milioni di tonnellate di CO2 non emesse ogni anno in atmosfera. Purtroppo si tratta di due direttive non sempre correttamente applicate, con i consumatori che, alla ricerca di elettrodomestici ad alta efficienza come Tv, frigoriferi, forni, lavatrici, ed altri elettrodomestici per ridurre le loro bollette, possono essere tratti in inganno da alcuni produttori che, per errore o negligenza, immettono sul mercato prodotti meno efficienti rispetto ai dati dichiarati, con un conseguente aumento sulle bollette di circa 10,5 miliardi di euro in più ogni anno su scala europea. Una analisi importante del fenomeno arriva dal MarketWatch, una istituzione che raggruppa sedici associazioni europee con l’obiettivo di smascherare le violazioni in materia, evidenziando come fino al 20% dei risparmi ottenibili dalle due direttive si perdono a causa della commercializzazione di prodotti non conformi e con basse prestazioni. Un fenomeno che comporta un enorme di spreco di energia, addirittura pari a 100 TWh all’anno, corrispondenti al consumo domestico di tutta l’Europa orientale, e traducibile in spese energetiche più alte per gli utenti. Agli aspetti meramente di mercato, va aggiunto che tutto ciò si traduce anche in uno stress aggiuntivo delle reti elettriche dei Paesi membri, contribuendo negativamente al cambiamento climatico. 

etichette-classe-a

Per questo, nell’ambito della campagna MarketWatch, saranno effettuate oltre 300 marketwatch-logoispezioni in altrettanti punti vendita europei, di cui 60 in Italia, per il controllo delle etichette di oltre 25.000 prodotti i cui risultati saranno pubblicati sul sito dell’organizzazione. Sul sito di MarketWatch sono già disponibili alcuni report di test condotti dall’associazione, con diversi elettrodomestici relativi a noti produttori “bocciati” dal punto di vista dell’efficienza dichiarata (link sito). I responsabili della campagna, sostengono che il controllo sul mercato serve a creare una competizione corretta tra produttori e rivenditori, capace di tradursi in un beneficio economico per il consumatore, con il concreto obiettivo di recuperare almeno il 10% del mancato risparmio dovuto alla scorretta etichettatura citato in premessa, rimettendo nelle tasche dei cittadini europei oltre un miliardo di euro l’anno, corrispondenti a ben 9 TWh di energia, corrispondente al fabbisogno residenziale annuale di un Paese come la Danimarca. L’iniziativa MarketWatch gode di un finanziamento triennale previsto dal programma Intelligent Energy Europe dell’Unione Europea, che si può avvalere, in Italia, del sostegno di Legambiente e del Movimento difesa del Cittadino.

Sauro Secci

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Fonti Rinnovabili, Efficienza Energetica, Ambiente e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...