Consiglio Nazionale della Green economy: al via la collaborazione con MISE e Ministero

logo_stati_generali_green_economyAnche quest’anno, in occasione di Ecomondo-Key Energy, in programma a Rimini a novembre, si terranno gli Stati Generali della green economy in programma esattamente il 6 e il 7 novembre, in cui verrano presentate le proposte per “Un Green New Deal per l’Italia”. Il Consiglio Nazionale, come peraltro è già avvenuto nel 2012, lavorerà con il supporto di 10 gruppi di lavoro, coinvolgendo, con ampio processo partecipativo, imprese associazioni e organizzazioni, per la elaborazione di una serie di proposte capaci di contribuire alla ripresa dell’economia e dell’occupazione. Le tematiche dei 10 gruppi di lavoro abbracciano tutti gli ambiti di sviluppo legati alle tecnologie energetiche pulite e sono così articolati:

  1. Sviluppo dell’ecoinnovazione
  2. Sviluppo dell’ecoefficienza, della rinnovabilità dei materiali e del riciclo dei rifiuti
  3. Sviluppo dell’efficienza e del Risparmio energetico
  4. Sviluppo delle fonti Energetiche Rinnovabili
  5. Sviluppo dei Servizi Ambientali
  6. Sviluppo di una Mobilità Sostenibile
  7. Sviluppo delle filiere agricole di qualità ecologica
  8. Sviluppo di una finanza e un credito sostenibili per la green economy
  9. Regioni ed Enti Locali per la Green Economy
  10. Acque

Importanti a livello preparatorio, i contatti avuti in questi giorni dai rappresentanti dell’organizzazione con i ministeri competenti. Il primo si è tenuto il 31 maggio scorso con il ministro dell’ambiente, Andrea Orlando, al quale erano state presentate alcune proposte, che riguardavano problematiche a maggiore interesse ambientale, riferibili a fondazione-sviluppo-sostenibilerifiuti, acque, servizi agli ecosistemi, mobilità sostenibile. Già in quella circostanza l’ex Ministro dell’Ambiente Edo Ronchi, oggi presidente della Fondazione Sviluppo Sostenibile, fondazione che ha avviato gli Stati Generali, aveva avuto modo di sottolineare la valenza di questi incontri: “Ritengo che confronto e partecipazione siano il metodo migliore per contribuire già ora ad un pacchetto di misure di stimolo ronchi.bgnews (1)della ripresa economica e per arrivare, poi, agli Stati Generali della Green Economy di novembre con proposte almeno in parte istruite e, si auspica, concordate con il Ministro dello sviluppo economico“. Il 25 giugno poi, si è tenuto un primo incontro preliminare con il ministro dello sviluppo economico Flavio Zanonato, che è servito per impostare l confronto su alcune proposte guida per lo sviluppo della green economy in Italia identificate in 5 macro tematiche:

  • ecoinnovazione;
  • efficienza e risparmio energetico;
  • fonti energetiche rinnovabili;
  • finanza e credito sostenibili per la green economy;
  • iniziative a livello delle regioni e degli enti locali per la green economy.

Il Ministro, ha apprezzato tutte le proposte illustrate oltre che l’efficace metodo di lavoro, annunciando che risponderà alle proposte con un documento che potrà servire come base per i futuri approfondimenti e passaggi. Proprio in preparazione dei prossimi Stati generali riminesi dell’autunno prossimo, la Fondazione Sviluppo Sostenibile ha organizzato per l’11 luglio un workshop dal titolo “I costi dell’energia in Italia“, che si terrà dalle ore 14.30 alle ore 18.30 presso la sede della Provincia di Roma (Palazzo Valentini), in Via IV Novembre 119/A, seguito, il 15 luglio, dalle 9.30 alle 13.30 presso l’Hotel Bernini Bristol in Piazza Barberini 23, a Roma, dall’Assemblea Nazionale Programmatica sulle “Acque” degli Stati Generali della Green Economy. Nel corso dell’Assemblea, come avvenuto lo scorso anno, verrà aperto alla consultazione il documento programmatico predisposto dal Gruppo di lavoro “Acque” del Consiglio Nazionale e verranno raccolti i contributi emersi dal dibattito. Sicuramente un cantiere di azioni fondamentale quello promossa dalla Fondazione Sviluppo Sostenibile e dal Consiglio Generale della Green Economy emanazione degli Stati Generali al quale oggi aderiscono oltre 60 tra, associazioni, Consorzi, Federazione che rappresentano il mondo di energia ed ambiente nel nostro paese (link), fondamentale per presentarsi in maniera organica alle istituzioni e conseguentemente alle azioni coordinate sui territori.

Sauro Secci

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Fonti Rinnovabili, Efficienza Energetica, Ambiente e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...