CNR IBIMET e FEDI Impianti: Insieme per la terza volta nel prestigioso magazine internazionale Renewable Energy, con uno studio anemologico sulla Val di Cornia

valdicorniaDiviene un trittico la collaborazione tra FEDI Impianti e CNR IBIMET di Firenze, nella figura dell’Ingegner Giovanni Gualtieri, con la redazione del terzo articolo scientifico pubblicato, che approda nel prestigioso magazine Renewable Energy, rivista internazionale antichissima e di riferimento a livello mondiale, nello studio delle energie pulite.       La pubblicazione va a completare altri due precedenti articoli tecnici, riferiti allo studio della variazione dei parametri anemologici di direzione e velocità del vento sulla verticale, in funzione della quota, importanti per la corretta pianificazione dell’installazione di impianti eolici, in siti costieri italiani.   Dopo aver studiato, nel primo articolo, il peso dell’orografia del sito in tre differenti siti costieri dell’Italia meridionale, come Brindisi, Termini Imerese e Portoscuso, e dopo avere approfondito, le metodologie di elaborazione nel secondo articolo, ecco che nel terzo si risale lo stivale, per prendere come oggetto di studio la Val di Cornia ed il Golfo di Follonica.   Utilizzando un set di dati orari di 5 anni (1997–2001), comprendenti misure a 10 e 100 m dal suolo, fornito da ENEL SpA (centrale ENEL di Torre del Sale), sono stati analizzati il regime anemologico, le condizioni di stabilità, il coefficiente di wind-shear (WSC) e la rugosità dell’area di Piombino. Sono stati applicati 4 metodi per il calcolo del WSC e 5 metodi per estrapolare la velocità del vento e la producibilità eolica a 100 m a partire dai dati a 10 m.   Nell’estrapolazione della velocità del vento sono stati messi a confronto 2 diversi approcci basati sulla legge di potenza: (1) estrapolazione dei dati orari; (2) estrapolazione della distribuzione di Weibull. L’estrapolazione della distribuzione di Weibull (medoto di Justus-Mikhail) si è dimostrata preferibile nel calcolo del WSC, in quanto più agevole ed accurata. Viceversa, l’estrapolazione dei dati orari (in particolare il medoto di Panofsky-Dutton) si è confermata un approccio irrinunciabile nell’estrapolazione della risorsa vento e della producibilità eolica, persino a fronte di un ragguardevole intervallo di quota (10-100 m).   L’articolo, per la cui copia integrale bisogna fare espressa richiesta alla Redazione di Renewable Energy, è “Methods to extrapolate wind resource to the turbine hub height based on power law: A 1–h wind speed vs. Weibull distribution extrapolation comparison” – Renewable Energy Vol. 43, pp. 183-200, Luglio 2012. E’ stato inserito nel Vol n. 43 della rivista, la cui uscita è programmata per il mese di Luglio 2012.

Riferimenti generali:   G. Gualtieri, S. Secci, Methods to extrapolate wind resource to the turbine hub height based on power law: A 1–h wind speed vs. Weibull distribution extrapolation comparison,

Renewable Energy Vol. 43, pp. 183-200, Luglio 2012.   DOI: 10.1016/j.renene.2011.12.022   Elsevier Ltd., 2012.  

Per il link all’abstract dell’articolo clicca qui.

Visita il sito: www.fedimpianti.com

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Studi Risorse Energetiche e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a CNR IBIMET e FEDI Impianti: Insieme per la terza volta nel prestigioso magazine internazionale Renewable Energy, con uno studio anemologico sulla Val di Cornia

  1. Pingback: Convegno internazionale sulla meteorologia applicata in ambito urbano a Firenze: si parla di UHI (Urban Heat Island) ed inquinamento urbano | L'ippocampo

  2. Pingback: CNR e Fedimpianti per lo studio del regime anemologico del Mediterraneo centrale: il tris di pubblicazioni internazionali diventa un Poker | L'ippocampo

  3. Pingback: Futuro dell’energia solare: le due dimensioni si incontrano | L'ippocampo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...