Smaltimento pannelli solari: nasce la soluzione tutta “made in Italy”

ecolightAnche l’industria del fotovoltaico, seppure ancora fresca del grande trend di crescita, che sta portando questa forma di energia a conquistare continuamente punti percentuali nella risposta ai fabbisogni energetici del Paese, sta da qualche tempo implementando corretti sistemi per il recupero dei materiali utilizzati nella produzione dei pannelli. Fino ad oggi la soluzione si è costituita a livello europeo, dove, con il Consorzio PV-pvcycleCycle, i costruttori di pannelli hanno cominciato a dare risposte ecologicamente corrette ai primi prodotti da smaltire delle pionieristiche installazioni degli anni ’80 e ’90, o anche relativamente ai pannelli danneggiati e comunque non più funzionanti, in un sito di smaltimento in Germania. Considerando che in Italia è in funzione oggi, circa un modulo fotovoltaico per abitante e che nell’ultimo anno sono più di 50mila i pannelli solari destinati allo smaltimento, si capisce l’importanza di questa nuova opportunità, che è destinata ad gestire ecologicamente un volume destinato a crescere esponenzialmente nei prossimi anni. Ecco, al riguardo, arrivare una soluzione tutta italiana per i pannelli alienati, attraverso il Consorzio Ecolight, che, in qualità di consorzio nazionale per la gestione dei cosiddetti RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche), operativo dal 2004, ha presentato il primo sistema integrato italiano dedicato alla raccolta ed allo smaltimento dei pannelli solari. Il sistema integrato, realizzato in collaborazione con due aziende specializzate del settore logistica e smaltimento RAEE, come Se.Val Divisione Ecologia, e con CSR Centro Servizi Raee, garantirà il ritiro dei pannelli solari esausti o danneggiati in tutto il territorio nazionale e il loro corretto trattamento con il recupero e il riciclaggio delle materie prime seconde contenute nei pannelli solari, con il conseguente e corretto, smaltimento delle sostanze non più riutilizzabili. Il consorzio Ecolight ha già’ sottoscritto accordi per lo smaltimento dei moduli fotovoltaici con importanti associazioni di produttori di pannelli solari, che, considerata la crescente diffusione del fotovoltaico nel nostro Paese, sta ampliando continuamente il potenziale di azione, con quasi 300mila impianti installati per una potenza complessiva di oltre 11.000 MW.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Fonti Rinnovabili, Efficienza Energetica, Ambiente, Impatto Ambientale e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...